Più volte abbiamo scritto sull’importanza del saper motivare e ingaggiare il proprio team di lavoro soprattutto in questo periodo storico.

Abbott Laboratories, una delle più grandi aziende farmaceutiche del mondo, ci ha contattati al fine di coinvolgere in un team building virtuale un gruppo di circa 20 partecipanti.
Tra le varie nostre proposte che sono state valutate, hanno deciso che la Manor House Murder fosse perfetta per creare il giusto mix tra engagement e stimolare il problem solving.

Manor House Morder: cos’è?

È un’attività di team building basata sui temi di problem solving e di indagine che mette alla prova i partecipanti nella ricerca del colpevole di un omicidio.
Nata diversi anni fa prendendo spunto dalla famosa Cena con delitto in presenza, Manor House Murder virtuale è stata riadattata per una gestione da remoto.

I partecipanti utilizzano il loro smartphone dopo aver scaricato la nostra App.
Si collegano quindi a Zoom per un collegamento virtuale funzionale ed efficace che ci permette di presentare l’attività (a sorpresa), gestirla e chiuderla.

Divisi in sottogruppi “investigativi” devono collaborare per scoprire tra i sospettati chi ha ucciso Laura Norder, avvocato di fama internazionale.
I sospettati sono 6 e nella prima parte dell’attività (livello 1) l’App presenta i vari profili mettendo comunque alla prova i partecipanti con diverse prove e sfide.

Nella seconda parte del team building (livello 2) si può analizzare la casa andando nell0 specifico in ogni stanza.
Anche in questo caso non mancano sfide di vario genere oltre all’apparizione all’improvviso di alcune prove “speciali”.

Ovviamente il tempo a disposizione non è infinito, ma varia da 90 a 120 minuti.

Il team Abbott è stato diviso in quattro gruppi investigativi virtuali: Sherlock Holmes, Agatha Christie, Montalbano e Zenigata.
Due team ce l’hanno fatta! Hanno indovinato il colpevole e l’arma del delitto.
Solo uno però è riuscito a ricostruire in maniera corretta e precisa la meccanica che ha portato il colpevole a compiere l’omicidio!

A prescindere da questi dettagli è stata un’esperienza molto apprezzata e per questo siamo molto contenti.

Un grande “arrivederci” ad Abbott e per tutti coloro che vogliono approfondire meglio l’attività non ci resta che dire di scrivere a info@teambuilding-evolution.it o chiamarci direttamente.

Leave a Reply